POT POURRI


Questa é un’allocuzione che si presta a più interpretazioni. Insieme eterogeneo di colori e forme, piacevole , o inaccettabile.
Oppure un vaso ricolmo di nauseabondo marciume. Lascio ai miei lettori il piacere di attribuire ai temi che affronto l’una , o l’altra delle possibili letture.

Cominciamo dall’avvenuta elezione del nuovo papa.  Lieto, come avevo anticipato, che non sia italiano.Non siamo degni! Decisamente, anche all’interno della Curia vaticana riusciamo a farci riconoscere per ciò che siamo, inaffidabili, lestofanti, meschini, mentitori.  
Soddisfatto che CL, Opus dei, e la dottrina Ruini siano state fatte a pezzi, che il loro candidato ,il patriarca ambrosiano Scola,  sia stato trombato così sonoramente.

E con lui tutta la nomenclatura che ha fatto il bello e cattivo tempo nella gestione nell’ultimo decennio. Dalle risorse e movimenti non trasparenti dello IOR agli scandali interni, così come la disinvolta attitudine nei rapporti con il patrimonio della chiesa sul territorio dello Stato italiano. 
Nomenclatura su cui spicca la triade ligure  ; Bertone, Bagnasco, Calcagno, ovvero; Segreteria, C.E.I., Gestione patrimonio ecclesiastico.
Ben presto spariranno dalla nostra vista con nostro “gaudio magnum”. 

Da non credente sono evidentemente soddisfatto  del nome scelto dal nuovo papa. Un nome che in sé raccoglie un’intero programma.

Un gesuita. Finalmente. Per l’intelligenza, la cultura  e le capacità che quest’ ordine ha sempre dimostrato nel bene e nel male!
Progressista? Ma su, non scherziamo. Sant’Ignazio di Loyola era un militare e come tale fedele all’ordine. Agli antipodi per storia personale, rispetto alla dottrina della liberazione.  Un conservatore illuminato piuttosto .Ma pur sempre dotato , non succube di dottrine frutto di programmi fascisti, quali i Legionari che hanno affossato la chiesa in America Latina. Settarismo tipico di organizzazioni quali CL e Opus dei che subiranno finalmente un ridimensionamento.
Un realista, un consapevole tradizionalista, che ci auguriamo possa riportare la chiesa cattolica, nei tempi e nei modi,  più vicina ai principi conciliari.   

Almeno in questo i cardinali hanno saputo innovare, senza rivoluzionare. 

Ben diverso, purtroppo, il cammino della Repubblica. Il tutti contro tutti é divenuto il “leit motiv” della politica politicante. Lo stallo era prevedibile. Tre minoranze , dovute ad una legge idiota si trovano  in una “no man’s land” dalla quale sarà difficile uscireLa sensazione é che il “cul de sac” non  produrrà  progressi.          

L’M5S , il partito padronale  di Grillo e dei suoi 160 poveri pirla, continua la sua crociata verso il nulla nella speranza di ottenere alle prossime elezioni il 51%. Arriveremo, forse, al governo del Presidente.  Il vaso é davvero  marcio! La diversità , il multicolore , sono assenti. 

Al contrario ripetono pedissequamente il verbo del padrone . Molti amici lettori mi interrogano sul mio pessimismo e mi chiedono di mostrare una maggiore apertura. Purtroppo non riesco a vedere la fine del tunnel.  La protesta e la rabbia si sono rivelate inutili e dannose. E rischiano di divenirlo ancor più  per coloro che esprimendola hanno creduto di dare un segnale. 

Purtroppo il segnale é stato raccolto dalla speculazione e l’instabilità rischia di penalizzare per primo proprio il target d’elettorato grillino. Le reiterate interviste a vanvera del guitto Grillo ai media stranieri non aiutano certo la nostra immagine di paese ne’ la congiuntura economica.            

Recentemente Murdoch ,il magnate mondiale dei media, che certo non é quel democratico che il guitto Grillo crede,  quando rilascia interviste ai suoi giornalisti, ha definito Renzi un giovane brillante. In compagnia di Cameron e del neo fascista britannico del partito antieuropeo. Non a caso la sua preferenza và alla buona compagnia  di destra . Per Grillo , solo una smorfia.   

Buffoni, solo buffoni , produce la protesta.  Dal ’94 fino al  2013.   Che strano paese é il nostro. Tutti se la prendono con il PD che, in termini di voti è nettamente vincitore computando il totale dei voti espressi sia alla Camera , che al Senato.   Con Bersani che ha ottenuto per via democratica, non telematica,  il 65% dei 4 milioni di cittadini che hanno voluto esprimere il loro voto. Tutti ad intonare in coro,  ahh se Renzi…..

Bene, anche  alle prossime  primarie , se ci saranno, Renzi perderà nuovamente. 
Si critica la democrazia interna del PD quando Berlusconi é padrone del partito  e da 20 anni  condiziona , senza congressi, senza procedure, a suo piacimento, la destra imbelle e cialtrona impedendone l’evoluzione .  E quindi ci ritroviamo con circa 2/3 del paese che finisce per supportare  scientemente , o non , una visione anti-europea . 

Quanto in realtà l’elettorato conosca e comprenda il valore e l’importanza dell’appartenenza all’Europa  é davvero sconcertante.  Lo é ancor più quando sono proprio i giovani , la grande maggioranza del popolo grillino , a nutrire questa incomprensibile idiosincrasia.  Non saremo dove siamo se non si fosse realizzata l’Europa. Purtroppo non si é realizzata l’integrazione. Non si é realizzata la progressiva cessione di sovranità  a favore della U.E. I governi nazionali  continuano a detenere  il potere decisionale  e  mostrano di non gradire passi in avanti.  Da qui l’impasse nel quale ci troviamo e che la nostra crisi acuisce fino a porre in pericolo i risultati ottenuti. I movimenti anti-europei stanno brulicando.

“Alternativa per la Germania”, la formazione anti-europea di origine bavarese,ove altro potrebbe nascere unsimile partito, cattolico-centrica, favorevole ad un euro 1 /euro 2,  dove chiaramente il contributo italiano verrebbe dimezzato . Sì perchè in caso di uscita, o comunque di difficoltà, vari studi bancari (Intesa, Unicredit) già prevedono una svalutazione del 50% ed una inflazione  a due cifre per i primi 24 mesi. 
Questo é ciò che attende l’Italia nel caso peggiore.  Ecco perché sono favorevole ad elezioni a breve,  entro il 30 Giugno. 

Perché é il popolo sovrano che deve scegliere cosa intende  fare. Stavolta sul serio. Non per lanciare un segnale, con l’attitudine del ragazzo che lancia la pietra e nasconde la mano. Se davvero crede che il M5S possa cambiare questo paese, come ha creduto, lo rivoti e vedremo  e sentiremo tutti l’effetto che fà. 
Se non ci crede e si rende conto di aver cazzeggiato,  voti pure il Berlusconi , il buffone N°1. 
Se infine ritiene che, forse é possibile una seria alternanza al governo, voti il PD. Una coalizione alla tedesca in Italia oggi é impossibile.
Ma comunque si tornerà alle urne a Giugno, o a Ottobre, su questo non ci sono dubbi.

In quali condizioni? Questa é la principale preoccupazione. Ogni giorno dobbiamo contare sull’acquisto di 1 miliardo di euro per pagare il nostro debito , solo per interessi. Pensiamo sinceramente che possiamo andare avanti di questo passo? Non credo proprio. Le prossime elezioni di presidenza delle due Camere non contano niente in questa situazione.
Il vero problema é la Presidenza della Repubblica .Quella istituzione é fondamentale e resterà in carica 7 anni!
Quella figura sarà senza dubbio PD e su questo il partito si batterà senza dubbio. Dispone inoltre di quasi tutti i voti necessari . Sono solo 3 i voti mancanti e quelli si troveranno senza problemi. Non c’é alcuna difficoltà e questo i veri conoscitori del sistema lo sanno.
Legge elettorale? Mah?

Certo se poi a seguito del processo Mediaset, ormai in appello, la sentenza di colpevolezza fosse confermata, allora si aprirebbe un’altro scenario.
Incandidabile il Buffone 1 sarebbe fuori dai giochi ed allora la spaccatura del PDL sarebbe invitabile.
Monti erediterebbe parte di quelle forze ed un governo PD/Monti avrebbe tutti i numeri per governare e sgonfiare il buffone Grillo. Ma qui siamo vicini alla fantapolitica. Anche se questa sentenza é prevista per metà-fine Aprile e il PPE vedrebbe questa la soluzione ideali per il nuovo collocamento del PDL! Non ci resta che attendere, nella speranza che la speculazione ci lasci operare.

Buona vita a tutti

Annunci

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in politica-economia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a POT POURRI

  1. osswjbyu ha detto:

    h23irq evgufhswrsew, [url=http://wzakixgxympv.com/]wzakixgxympv[/url], [link=http://kvahtlnihwjh.com/]kvahtlnihwjh[/link], http://mzzwpldqehsj.com/

    Mi piace

  2. redpoz ha detto:

    ho fatto anche da me un post “melange” con gli ultimi fatti.
    concordo abbastanza su quanto dici del nuovo papa: lo Spiegel l’ha ben definito “un moderato reazionario”.
    bene comunque che quelle impresentabili figure italiani siano state trombate e speriamo riesca a combinare qualcosa di buono. spero, ma non ci conto troppo.
    certo, per conto mio le implicazioni con la dittatura militare sono una macchia non da poco… ma, in fondo, questo è un tratto comune alla chiesa cattolica ed a tutti i papi degli ultimi decenni.

    giuste le considerazioni sul PD, primo partito anche alla Camera -quindi, sarebbe ora di finirla con le barzellette grilline sul “primo partito”- e sulle primarie.
    personalmente, mi fa incazzare veramente l’idea che le primarie di M5S siano un grande esercizio di democrazia, quando gli elettori erano meno di un piccolo paese di provincia; mentre quelle del PD una specie di “fuffa”: eppure andare fisicamente a votare è ben più dura che farlo dal pc!!
    Renzi… forse dava un pò più di brio, di speranza. per le prossime primarie, non so…. probabilmente in molti si stanno ricredendo.

    ma, come ben dici, il punto più grave è sull’Europa.
    nuove elezioni? anche sì, come referendum sull’Europa: incrociando le dita che si sappia spiegare il punto e chi gli italiani dimostrino un minimo di buon senso.
    ma farei le valige prima.
    e comunque, non con questa legge elettorale.
    …presidenza della Repubblica? un problema vero, ma per fortuna nomi buoni ci sono e sono convinto che il PD saprà tirarli fuori.

    Mi piace

  3. steam keygen ha detto:

    I have been surfing online more than 2 hours today, yet I never found any interesting article like yours. It is pretty worth enough for me. Personally, if all webmasters and bloggers made good content as you did, the net will be a lot more useful than ever before.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.