EUROPA VS. ITALIA?


Europa in het nauw

Europa in het nauw (Photo credit: Gerard Stolk (vers le Midi-Carême))

Dopo lo sconcerto delle prime ore, cercherò di superare la personale delusione  e rabbia nei confronti dei miei connazionali per rendere quest’ultima almeno più costruttiva del voto di protesta espresso.  

Cominciamo con i dati che recentemente sono stati pubblicati dal sondaggio dell’Istituto di relazioni internazionali e studi strategici . La percentuale dei francesi che vedono la UE come fonte di speranza è caduta dal 61% al 38% in questi ultimi 10 anni. Una caduta verticale ,ma  che ha dei connotati precisi poiché ancora in Dicembre 2011 si collocava al 50%. Parto da un dato europeo poiché ,quale europeista convinto, ritengo  nelle considerazioni e valutazioni politiche, non si possa prescindere dalla nostra collocazione geo-politica.

Che ciò piaccia , o meno ai Buffoni 1 e 2 ,(Berlusconi e Grillo). L’euroscetticismo rischia di portarci tutti a fondo. Se destra, sinistra etecnici sono percepiti come uguali ed intercambiabili , allora solo l’estremismo riesce ad imporsi.  Occorre chiarire e chiarirsi sulle cause, prima a livello macro e poi nello specifico nazionale. Allora , se l ‘Europa non interviene, succube della pressione della destra europea,  e si priva degli strumenti idonei per combattere efficacemente la disoccupazione , si precipita in una recessione globale.

La politica monetaria intrapresa non fà che bloccare la crescita e la politica della concorrenza rigida non permette la re-industrializzazione della UE in termini di investimenti in know-how. Infine, senza armonizzazione  fiscale finiamo in un contesto economico del” tutti contro tutti “.                             Quindi non é solo il voto populista italiano che rende oggi l’Europa ancora più fragile , ma lo stesso orientamento europeo che finisce per rendere la propria popolazione sempre più precaria e delusa.     Un relazione causa/effetto evidente e comune a tutti i paesi europei oggi.

Per rendere l’indebitamento e la mancanza d’investimenti meno cogenti, occorre coniugare con intelligenza austerità e crescita. Mi trovo concorde con il pensiero di Hollande che dichiarava pochi giorni fà che “ciò che minaccia l’Europa non è la mancanza di fiducia dei mercati, ma quella dei popoli!” Recentemente ho trattato il problema della mancanza di una rinnovata visione europea per uscire dalla crisi. Il sentimento di anti-politica é comune e presente in molti paesi europei, anche se con livelli diversi. 

Mancano grandi  progetti da realizzare ed in cui riconoscersi e partecipare per impedire l’implosione . Come ho più volte scritto nel mondo contemporaneo, con il processo di globalizzazione in atto,  nessun singolo paese riuscirebbe a sopravvivere per più di 24 mesi senza la UE.  Quindi la soluzione, o la si trova tutti assieme , o si va a picco tutti assieme ed allora non si salva nessuno da una depressione economica mondiale.

Il guitto Grillo sarà forse felice di ritornare all’economia del baratto in natura. Ma non credo il popolo dei grillini sarebbe soddisfatto .Non nutro inimicizia, ma semplice incomprensione nei loro confronti per la errata lettura del fenomeno di cui loro credono di essere fautori. Chi paga e pagherà  questa crisi italiana sono proprio loro. Quei giovani disoccupati, impiegati, donne costrette a fare le casalinghe, uomini frustrati dalla crisi di sistema. Coloro che stan sospesi, che non hanno identità e status ,sono coloro che con il populismo del Guitto-Guru Grillo pagano il tributo maggiore nel breve -medio periodo. Ma veniamo ai dati.

Al di là delle puttanate giornalistiche, del ritorno del Buffone 1 ,  il PDL ha perso sei milioni di voti in rapporto alle elezioni del 2008, cioé il 46% del proprio elettorato. Il PD ha perso 3.5 milioni di voti , ovvero il 25.4% dei voti dal 2008. La Lega  addirittura il 50% dei voti . Questi sono i dati incontrovertibili che però una legge elettorale demente riesce a truccare e rendere invisibili. Il vero vincitore  é il M5S  che ottiene 8 milioni di voti , quelli che avevo accennato nel post pre-elettorale.

Ma i tre problemi maggiori del paese : disoccupazione, situazione economica e tassazione restano al palo.   Siamo allo sfascio. All’ingovernabilità. 

La rabbia, la protesta sterile e puerile non portano da nessuna parte. Quelle banche, quell’Europa, quella finanza, tanto detestate da Buffone 1 e 2 sono sempre lì e noi siamo la terza economia continentale, 60 milioni contro 440. Vogliamo affermare con sicumera e spocchia fermate il treno , noi scendiamo? Bene la risposta sarà , accomodatevi! Per trattare , negoziare occorre assumerci le nostre responsabilità. Pensiamo di uscire dall’Euro? Di negoziare dal basso dei 2000 miliardi di debito statale?

Il Buffone 2  che arringa le folle, che invita e parla con la stampa estera ,rifiutando di dire cosa vorrà fare con quella italiana, non conosce una lingua straniera e quanto a cultura ed esperienze  non é mai uscito dai confini nazionali. Ma a parte questo vediamo il Che  fare?. 

Strategicamente il PD non ha scelta , mai con il PDL per non scomparire ideologicamente. Possibile un dialogo con M5S? No , a mio avviso tutti a casa. Marta Grande alla Camera , una Pivetti 2 , ma suvvia ,  andiamo, non siamo mai sazzi di cazzate? Per carità non andiamo ad un governo di unità nazionale. Perché? A me è chiaro.

La storia di questo paese insegna. Il fascismo mise alle corde i partiti tradizionali giocando ai puri e duri, non mostrando mai le loro vere carte.

Si presero il potere usurando gli altri. Grillo , non i grillini che sono dei povei parvenu e non hanno alcuna esperienza politica, non ne sono  responsabili.   Non si deve farsi prendere da questa stupida sindrome  di responsabilità nazionale. Quando non si può , non si può e non si deve farsi carico dell’incapacità del popolo sovrano di comprendere la realtà nella quale vive.

Ed allora? Se si vuole,  si cambia la legge elettorale e poi  tutti al voto!  Gli italiani , questo famoso popolo sovrano, devono esseri posti di fronte alle proprie scelte , nella condizione di riflettere sulle ricadute delle loro scelte, proteste ecc.Non si può pensare seriamente di farsi massacrare settimana , dopo settimana da un guitto incapace e proo-fascista. Mi spiace, ma meglio porre la riflessione su che tipo di Italia si vuole, e porre questi conservatori tradizionalisti, cattolici italiani, cinici e stolti, di fronte alle loro velleità intellettuali. Altre alternative sinceramente non ne vedo. Si assisterebbe ad una  lenta ed irreversibile agonia. Quindi al voto e un bel vaffa a Beppa Grillo ed al suo movimento che da una situazione di stallo sperano poter giungere al raddoppio antidemocratico della loro forza a scapito dell’altro 75%..

Buona vita a tutti.

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in politica-economia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a EUROPA VS. ITALIA?

  1. exult49 ha detto:

    THANK YOU

    Mi piace

  2. videos phat ass ha detto:

    What’s up, of course this paragraph is really fastidious and I have learned lot of things from it concerning blogging. thanks.

    Mi piace

  3. This article is genuinely a pleasant one it assists new the web people, who are
    wishing for blogging.

    Mi piace

  4. Fucking challenge ha detto:

    Fantastic goods from you, man. I’ve understand your stuff previous to and you are just extremely magnificent. I actually like what you’ve acquired here, really like what you’re saying and the way in which you say it. You make it enjoyable and you still care for to keep it sensible. I can’t wait to read much more from you.
    This is really a tremendous web site.

    Mi piace

  5. lesbian movies ha detto:

    Hello there, just became alert to your blog through Google, and found that
    it’s truly informative. I am gonna watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future.
    Lots of people will be benefited from your writing.

    Cheers!

    Mi piace

  6. Jacky Joy ha detto:

    What’s up to every body, it’s my first go to see of this blog; this blog consists of amazing and in fact excellent material for
    readers.

    Mi piace

  7. Teen Sex ha detto:

    I’ve read several excellent stuff here. Certainly value bookmarking for revisiting. I wonder how much effort you put to make such a magnificent informative website.

    Mi piace

  8. Teen sex Videos ha detto:

    I am not sure where you are getting your information,
    but good topic. I needs to spend some time learning more or understanding more.
    Thanks for magnificent info I was looking for this info for
    my mission.

    Mi piace

  9. sharepublish.com ha detto:

    This is very interesting, You are a very skilled blogger.
    I have joined your rss feed and look forward to
    seeking more of your fantastic post. Also, I’ve shared your website in my social networks!

    Mi piace

  10. ass ass sex ass ha detto:

    Hey there! Someone in my Myspace group shared this site with
    us so I came to look it over. I’m definitely enjoying the information. I’m book-marking
    and will be tweeting this to my followers! Fantastic blog and terrific
    design.

    Mi piace

  11. xxx video ha detto:

    Wonderful blog! Do you have any tips and hints for aspiring writers?
    I’m hoping to start my own blog soon but I’m a little lost on everything.
    Would you advise starting with a free platform like WordPress or go for a paid
    option? There are so many options out there that I’m completely overwhelmed .. Any recommendations? Bless you!

    Mi piace

  12. exult49 ha detto:

    Hi ED ,HAVE A LOOK AT MY NEW POST. I AM SURE YOU’LL ENJOY AND FIND INTERESTING IN TERMS OF DATA CONCERNING THE LARGEST POWER WITHIN THE ITALIAN REPUBLIC. KEEP IN TOUCH AND IN GOOD SHAPE. A BIG HUG GIACOMO

    Mi piace

  13. eideard ha detto:

    Stitches removed, Tuesday. Healing well, faster than expected.

    Mi piace

  14. exult49 ha detto:

    Hi Ed , first of all how are you ? I hope you’re recoup in the shortest time….. As far as my post you’re right it is unbelievable to me to see my fellow -countrymen vote for two buffons ,Berlusconi&Grillo. Useless protest and anger do not produce any serious result. Many countries in Europe nowadays are experiencing such a state of mind. This is a problem as I tried to write that has to be solved by all of us, europeans. We are the largest and richest market worldwide and we cannot accept throwing away our own wellfare and quality of life. Unfortnately populism is so easy to take place with the modern media;social networks, local TV, marketing etc, etc, We ‘re dangerously approaching the Orwel’s novel…!

    Mi piace

  15. eideard ha detto:

    Anarchists left and right, populists left and right – all are useless impediments to progress, even to sanity. I think they make their choices out of anger and ignorance, still too lazy to work at moving the whole society forward.

    When I saw your Tweet, this morning – “MR GRILLO SINCERELY FUCK OFF…..” I damned near dropped my iPad laughing. There is rarely an emotion so just as anger over useless fools.

    Mi piace

  16. Millard ha detto:

    If some one desires expert view on the topic of blogging then i recommend him/her
    to go to see this website, Keep up the pleasant work.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.