SONDAGGI


Come sapete siamo in periodo di “black out” circa i dati dei sondaggi d’opinione. Anche in questo il nostro paese rappresenta un’eccezione tra le vere democrazie. Si parla di tutto, tasse, fisco, governabilità, molto poco del problema N°1 del paese,  il lavoro.

Ma degli elementi fondamentali che rendono un paese civile e democratico, molto  poco. Una legge elettorale che fà letteralmente schifo ,ma che ben due parlamenti non hanno voluto, potuto cambiare. Un sistema di nomine politiche che inquina l’intero sitema , dalle banche alle società parapubbliche,private ,   gestite per conto di Comuni , Regioni, Enti  ecc..     Un sistema di selezione dei rappresentanti politici da terzo mondo,  in quanto scelti dai “padroni” di quelli stessi partiti quasi tutti personali  e basati su  pseudo leaders .

Qualche eccezione esiste , il PD  ha fatto ricorso alle primarie sia per la scelta del leader di coalizione ,che per parte dei  parlamentari  su territorio.

In tutto questo bailamme eccoci di fronte a queste elezioni di basso rilievo e di limitato spessore. Ma certo la responsabilità non é solo ed esclusivamente della politica, ma degli italiani tutti.  Inutile accarezzarli nelle loro piccole rabbie, nelle loro voglia atavica di riformare tutto , salvo sé stessi.

L’ipocrisia é frutto di questa cultura cialtrona  di cui la religione é spesso mosca cocchiera. Dove si é sempre e comunque irresponsabili, mai colpevoli.  I bamboccioni sono figli di tutrici idiote ed incapaci quali educatrici.                Di un matriarcato spurio  .  Di padri, di uomini, che ancora si riconoscono nel celodurismo ed in questa filosofia trovano la quintessenza della virilità. L’esempio tipico, il Buffone che ,pur con una miserabile pompetta e tanta andropausa nel cervello, si picca di accompagnarsi con bambole di plastica.

Ecco il problema é che,  invece di mostrare di avere un cervello e di saperlo usare , la mascolinità , la  virilità,  da vanesi  adolescenti in servizio permanente effetivo,  invade e pervade la società italiana.  Anche coloro che  ritengono essere degli acuti osservatori, lasciano perplessi. Travaglio, Concita De gregorio che affermano di attendersi un governo di pochi mesi per poi tornare alle elezioni. Non posso che condividere il pensiero di Scalfari.

Questi sono matti. In un momento come questo l’Italia ha un netto bisogno di essere governata e portata fuori dalla melma nella quale il centro destra l’ha condotta dopo 17 anni. Il credere che si possa  cambiare con tornate di elezioni successive é pazzesco. Perché il cambiamento o si compie dall’interno, smontando pezzo per pezzo le protezioni agli oligopoli, ai privilegi di casta e settoriali. O non si compirà mai! 

E qui veniamo ai sondaggi . La SWG realizza i suoi a prescindere dal “black out”. E non sono certo incoraggianti per il cambiamento.

La Lombardia sembra sempre più divenire il bandolo della matassa quanto a voti. Maroni (Lega/PDL) sembra disporre di una forchetta tra 36.5% ed il 39.5%. Ambrosoli al momento avrebbe dal 35 al 38%, Silavana Carcano M5S da 12.5% a 15.5% ,Gabriele Albertini, Lista  Monti , 7/10% Astenuti ed indecisi il 25% . Si comprende quindi la discussione sempre più accesa all’interno dei centristi di votare Ambrosoli , non avendo minimamente Albertini alcuna chance.

Ancor più ridicolo il notare come il 46% degli  intervistati indichi nella rivoluzione l’unico modo  per cambiare l’Italia. Questa è la rabbia di poveri di spirito e di mente , di imbelli sognatori in mezze maniche che tanto vorrebbero , ma certo non possono. Rivoluzione é un sostantivo che il popolo italiano non ha mai storicamente declinato. Ancor più contraddittorio per molti versi é il dato sulla credibilità. Bersani é in cima alla lista  con un 16, Monti segue con un 12, Grillo 10 , il Buffone 8.  La dicotomia tra intenzioni di voto  e credibilità risulta evidente. 

Venendo ora alle proiezioni per la Camera : al Centro sinistra 33.8%,  al Centro  destra  27.8%, Monti 13.4%, M5S 18.8% Riv.Civ. 4.15,  Giannino 1.7%, Indecisi + astenuti 31%.

Al Senato  : CS 34.8% , CD 28.6%, Monti 10.8%, M5S 18.4%,  Riv. Civ.4.0%, Indecisi+ Astenuti 32% .  Secondo queste stime  i seggi al Senato  sarebbero i seguenti : 146 CS , 102 CD,  39 M5S, 21 Monti . La maggioranza é a 158 . Quindi, o si applica tra le persone intelligenti il voto disgiunto nelle regioni maggiormente popolate , Lombardia , Campania, Sicilia, Veneto , oppure ci ritroviamo nel nuovo mercato delle vacche e rendiamo un grande tributo al Buffone ed alle sue truppe.

  Alla Camera 340  seggi a CS, ,120 al CD, 81 a M5S, 58 a Monti, 18 R.C. La maggioranza é  158.  Quindi per effetto del Porcellum ci ritroveremo “rebus sic stantibus” nella selva oscura per l’evidente discrepanza nel computo dei seggi tra Camera e Senato.

Essendo il numero dei seggi in funzione non solo del numero di abitanti , ma anche di alchimie che avvantaggiano sul territorio i partiti localistici. Non per niente il Porcellum é opera dell’odontotecnico leghista Calderoli.  Ecco mi chiedo come i lombardi, per quanto accostumati alla protervia del denaro,  più dei romani stessi , possano ,dopo 48 anni di governi di centro destra, continuare a votare PDL/Lega .

Una coalizione che negli ultimi 20 anni ha espresso come idolo supremo il Formigoni celeste,  rappresentante eccelso di quella castità e povertà dichiarata che ha omaggiato le 3000 imprese  dell’indotto CL/Opus dei con centinaia di provvedimenti ed é oggi, per coprirsi il deretano dalla magistratura, candidato certo ad un seggio senatoriale del PDL                        

Mi domando come dei cattolici , che siano davvero tali, dei rivoltosi , rabbiosi cittadini possano dare il voto ad una tale accozzaglia di rappresentanti.           La Lombardia ha l’onere e l’onore di eleggere ben 49 senatori .            Mi auguro che prima di mettere la scheda nell’urna i lombardi guardino bene chi stanno eleggendo. Perché a prescindere dalla loro appartenenza territoriale avranno nelle loro mani il destino non solo loro,  ma degli altri cittadini italiani . Nell’augurarmi che la prossima quindicina di giorni porti consiglio .Che sposti l’ago della bilancia verso la possibilità di un governo che disponga di una seria maggioranza, in grado di iniziare quel lavoro immane di rimozione dei veti incrociati a cui siamo da troppo tempo abituati .     

Buona vita a tutti.

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in politica-economia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a SONDAGGI

  1. fedex marbella ha detto:

    I got this website from my buddy who informed me concerning this website
    and now this time I am browsing this web page and reading very informative
    content at this place.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.