ITALIA , UN PAESE OSTAGGIO DI SE’ STESSO


Europa and Enceladus

Europa and Enceladus (Photo credit: Lunar and Planetary Institute)

Europa in het nauw

Non avevo certo interesse ad occuparmi oggi di questo povero paese, che é anche il mio,  in preda a convulsioni politiche indotte da un ceto politico che, tutto ha fatto durante gli ultimi 20 anni,  fuorché governare. Ma come, questi cialtroni sono stati al potere per 17 anni, hanno  fatto approvare il pareggio in bilancio inserito in Costituzione ,loro,  e poi ci vengono a raccontare, usando un “pluralia maestatis” che  risulta arrogante e stupido , che sono contrari all’Europa e vogliono continuare a spendere come prima ….Ma come, questi hanno piegato la legislazione penale e civile ai loro porci comodi e poi ci dicono che siamo finiti in una dittatura della magistratura.  Ma come , dal 2000 siamo passati da un deficit su PIL del 102.8% al 126% di oggi  e la colpa é del governo Monti che é al governo da meno di un anno ? Grazie a degli incapaci e ladri , ed a  quel sistema di malaffare istituzionalizzato che ha al suo attivo 30 mila posti da dirigente politico nelle amm. regionali / comunali , oltre le partecipate e percepiscono in media  8 volte lo stipendio medio  nazionale.

Ma come, siamo finiti nella melma più profonda, tutte  le cancellerie d’Europa non sapevano più come trattare con questi cialtroni della politica a livello UE e nazionale  perché tutta la nostra credibilità ,in quanto nazione, era stata buttata nel cesso  e  questi stessi personaggi hanno ancora  il coraggio di indire delle conferenze stampa? Ma come , dopo 4 incarichi da presidente del consiglio ci viene a raccontare che lui é una mammoletta  e che comunque “Lui é lui , e noi non siamo un cazzo” . No, Alberto Sordi nel ruolo del Marchese del Grillo era cento volte più credibile , astuto, e vero !

Ancora,  questo soggetto propenso a delinquere ,che a frodato il fisco per milioni di milioni, ci viene a raccontare che lui é innocente. Il suo fedele servo Ferrara definisce il suo padrone “dotato di fantasia” , credo gli si addica più che altro l’epiteto di colto da improvvisa andropausa , con sindrome schizzofrenica evidente.   E’ penoso dover assistere a questo indegno spettacolo in un paese che si considera civile.  Questo personaggio andrebbe internato per il bene dell’Italia e degli italiani . Anche se, mi rendo conto, che ancora esistono migliaia di italiani che lo considerano il messia .

Credo oggi ve ne siano molti di più che lo considerano per quello che é ;         un povero buffone da crociera, uno schettino della politica ,che non si assume mai, per immaturità conclamata, le proprie responsabilità  . Ma adesso basta, coloro che gli credono prendano parte a questa operetta,  lo accompagnino e prendano il largo. Questa é una tragicommedia . Che però viene vissuta sulla pelle di tutti noi.  Non so come  si possa  discutere di politica in questo contesto disastrato.

Grazie a questo individuo, che ancora grazie ai mezzi e media di cui dispone,  usati a suo piacimento,  ci ritroviamo ,una volta ancora, catapultati all’indietro. Come fossimo di nuovo negli anni ’90.                                                      Il signorotto brianzolo, figlio di un piccolo bancario cattolico, arricchitosi ,grazie all’aiuto di  preti spretati , con l’industria più lurida, in termini di sottobosco , l’edilizia, ed agli appoggi politici per ottenere le concessioni televisive ,dal sistema tangentistico  di Craxi&Co.  Ha deciso lui, solo lui , ha il potere di renderci schiavi dei suoi trip …..

Basta , davvero non é possibile continuare a vivere in un paese dove non si ha memoria collettiva di quanto avvenuto negli ultimi 3 anni.  Del rischio corso di finire in bancarotta. Ma allora , cosa cianciamo dell’opera di Monti. Questi sono degli irresponsabili. Un’intero partito che si definisce moderato che,  a seconda di quanto questo vecchio erotomane pensa, si pone a 90 gradi. Un padrone che fà il padrone di cose non sue……..  

Dal sostenere il governo ed i suoi sforzi per riprendere il cammino del progresso, oggi all’unisono si schiera di nuovo con il capo e dichiarano guerra alla Germania , alla Merkel , a Sarkozy , al mondo,  pur di non ammettere semplicemente una sola cosa:

SIAMO DEI FALLITI,  ABBIAMO FALLITO .  No, questa sicumera , questa arroganza , questa totale incapacità ad ammettere gli enormi errori commessi in termini di spesa, di progetti non realizzati , di mutamento sociale annunciato e mai avvenuto, tutto questo non solo fà male , ma rende l’uscita  da questa tragica storia ancora più difficile.                                      Sputtanato nel mondo per la sua incapacità politica personale, evitato da tutti i capi di Stato , ma osannato dai media italiani al 50% di sua proprietà, l’imprenditore tronfio non riesce a cogliere la sua inadeguatezza in un mondo globalizzato dove o sei , o non sei.   E lui ha , certamente ha , lui possiede, come nel romanzo del Verga lui ha la roba, ma non alcuna delle qualità che occorrono ad uno statista. Un ricco bauscia brianzolo , per  giunta truffatore acclarato che, grazie al potere economico accumulato, ritiene di poter dettare legge a questo povero popolo. Ma come,  lui parla di dittatura in questo paese?

Grazie a lui che non ha memoria , o fà finta di non averla , gli italiani pagano l’IMU,  grazie alle riforme fatte da PDL e Lega oggi gli italiani si ritrovano con la legge elettorale dell’odontotecnico errante , Calderoli, il porcellum, e non possono scegliere i propri rappresentanti in Parlamento.                                   Peggio ancora, grazie a questa accoppiata di partiti in cerca d’autore, abbiamo finanziato un federalismo svuotato di ogni responsabilità  che si autogenera e rigenera grazie ai listini dei Presidenti /Governatori che,  nel caso della quasi totalità delle regioni , non hanno curricula professionali ed esperienze per ricoprire tali cariche. Un sistema che é andato divenendo una barca alla deriva per cui lo Stato ha speso male ingenti somme che avrebbero potuto essere allocate molto più fruttuosamente per arginare la disoccupazione dei giovani.

La mediatizzazione della politica italiana tipica dei paesi mediterranei e /o sud-americani ha fatto il resto. Spese enormi a livello personale , stipendi ed appannaggi inaccettabili , congreghe politiche che si comportano come cosche. La rottura dello schema partitico, in un sistema in movimento, alla costante ricerca di consenso , ha fatto il resto. Non sono più gli iscritti ai partiti a determinare la linea politica , ma personaggi di scarso peso e scarsa rilevanza che vengono catapultati sulla scena mediatica.  La politica é divenuta fondamentalmente venduta alle esigenze e richieste delle lobbies .

Così anche  il nuovo che avanza risponde a questa regola ferrea . I mentors  sono altri,  Grillo ha il suo Casaleggio Team ed un’organizzazione teatrale oleata da anni, Renzi  dalla sua prima uscita ha il suo tirafila in Gori , colui che ha fatto la fortuna di Mediaset dei tempi migliori ed oggi tira la volata a questo boyscout democristiano insieme alla lobby di alcuni personaggi legati alla finanza ,Giannino , the clever man . E poi il fondo Algebris, incorporato alla Cayman Islands, capitanato da un certo Serra che é il ventriloquo di certi ambienti ….

Ecco, dopo questa veloce ed irritata disamina, lascio a voi trarre le conclusioni che vorrete. Da parte mia ne ho abbastanza  , non solo di questi personaggi, ma soprattutto di questo paese , dei suoi abitanti che si lamentano da mattina a sera in tutti i modi , sui network , ma che poi all’atto pratico parlano di riforme solo ed esclusivamnete rivolte agli altri , senza mai pensare a riformare  a sé stessi e che riescono a difendere l’indifendibile. Siamo un paese corrotto , ergo , siccome tale é la nostra storia é giusto che anche il capo dei corruttori non subisca la gogna. Questo é ciò che si legge su una buona  fetta degli interventi su FB, un pò meno su Twitter . Alla luce di tutto ciò si comprende meglio perché non c’é futuro in questo paese.

Buona resistenza

 

Advertisements

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in Politics e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a ITALIA , UN PAESE OSTAGGIO DI SE’ STESSO

  1. laduantonio ha detto:

    Reblogged this on laduantonio.

    Mi piace

  2. Pingback: Un paese ostaggio di se stesso | Raimondo Bolletta

  3. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.