Euro: il futuro della moneta unica. (via Exult49’s Blog)


Giusto per completezza ripubblico un’articolo scritto nel “lontano Marzo 2011!. Lontano anni luce, sembrerebbe, dalla congiuntura e dai dati finanziari e  borsistici attuali!

Un periodo nel quale gli avvenimenti di oggi non erano a quanto pare prevedibili. Declassamento del debito USA, cronica incapacità italiana di controllare il proprio deficit di bilancio, nonostante la ricchezza patrimoniale privata e le avvertenze fornite da Bankitalia in Giugno e Luglio.
Almeno a quanto sembra per i soloni dei nostri governanti.

Ma anche per i media, sempre pronti quando si tratta di
USA a lanciare fiori sul sistema considerato cardine e divenire notevolmente presbiti nel valutare le  dimensioni della voragine creata dal laissez faire alla Milton Friedman.

Altro che “curva di Laffer”. Una teoria che ha fruttato  un nobel al suo  “inventore” e a noi un buco enorme nel debito pubblico. Solo in USA si concedono Nobel ad accademici posticci.  Nel senso che le indicazioni circa i candidati sono forniti dai soliti cerchi accademici delle maggiori università dell’Ivy League . Peccato si sono sbagliati e di grosso. Siamo stati schiacciati da quelle previsioni. Ridurre le tasse come fatto da Reagan prima e  Bush Jr. dopo ,non solo non ha condotto ad investimenti produttivi, ma ha fornito alla speculazione una massa enorme di capitali. Da Reagan a Bush le tasse in USA sono state portate in 20 anni da 63% al 35%quale massima aliquota! . L’economia non é decollata, ma si é schiantata sotto una marea di debiti creata dai subprime.

Come avete potuto constatare così non era , così non é stato ed oggi la debolezza strutturale del dollaro e del sistema generale sono evidenti.
Ho trovato interessante ripubblicare le mie considerazioni di allora, poiché contengono anche la medicina che ci può far uscire dall’impasse nel quale ci troviamo.

Buona lettura e buona meditazione

E buona vita a tutti

Euro: il futuro della moneta unica. Molti i quotidiani ,specializzati e non, che ultimamente trattano il tema euro e le sue vicissitudini ,sia in relazione alle votazioni avvenute recentemente in Germania ed in Francia, sia in rapporto alle difficoltà finanziarie di alcuni paesi europei, per non parlare infine delle crisi e conflitti in Nord-Africa e Medio Oriente. Molti osservatori hanno una vera e propria ossessione verso i deficit e la capacità di onorare i debiti di alcuni stat … Read More

via Exult49’s Blog

Annunci

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in europa, politica-economia, relazioni internazionali e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.