La realtà talvolta supera il sogno!


Si miei cari amici lettori…….questa mattina scrivevo il mio blog quotidiano con un certo mal di pancia circa le soluzioni che i governi europei pongono in essere per ridurre gli effetti della crisi;   economici e non………

E questo pomeriggio  udite, udite, il cancelliere Angela Merkel ha riconosciuto che le mie considerazioni insieme a quelle di tanti altri  rappresentano  la tesi  profondamente  più giusta dichiarando:

“I governi europei devono chiedere ai creditori privati di partecipare al meccanismo di risoluzione della crisi del debito sovrano una volta che l’attuale piano di salvataggio sarà giunto a termine nel 2013″

Lo ha dichiarato nel suo intervento al Bundestag ,aggiungendo che” i governi europei devono avere il “coraggio” di imporre  dei “limiti ai mercati”  !!!!!. Barroso presidente della commissione concorda : privati   “solo dopo il 2014”!

Ritengo che una tale visione ed approccio alla soluzione di questa crisi sia non solo giusta, ai fini di un riequilibrio delle responsabilità,ma che ponga l’accento sul fatto che occorra porre un limite al mercato ed alle sue speculazioni.Il mercato di cui parliamo é  costitutito da pochi attori ,molto potenti ,che operano a livello mondiale al di sopra ed al di là dei confini nazionali

Questa visione dell’operato dei mercati  condurrebbe  all’eliminazione  delle storture e delle disfunzioni create dalle speculazioni e privilegia interventi selettivi di sostegno che sono diretti al rilancio delle attività produttive .Ed alla espansione della domanda interna attraverso strumenti non speculativi e/o drogati in grado di creare reali posti di lavoro e non surrogati temporanei di occupazione.

Sono davvero soddisfatto che la grande Germania si renda conto che gli interventi di sostegno pubblico alle banche ed imprese private debbano essere interventi non a costo zero,bensì debbano assumere il ruolo  di monito per le  istituzioni private ed avere un prezzo ,possibilmente salato.    Una “multa” onerosa affinché comportamenti speculativi di questo genere non abbiano a ripetersi .

Ed ora veniamo ai fatti di casa nostra.   Non se ne può proprio più!

Invece di comportamenti onesti,chiari,trasparenti relativi alle azioni politiche da intraprendere ,assistiamo quotidianamente a messaggi in codice che attraverso i mass media i movimenti politici ,partiti ormai non ce ne sono più nella realtà,si scambiano come entità mafiose, l’un contro l’altro armati ,come declamava Dante.

Berlusconi ,il dead man walking ,sta producendo più metastasi di quanto potessimo attenderci.    Il PD non riesce né a comunicare, né a cavalcare la fase di crisi .                L’UDC cerca in tutti i modi di presentarsi agli elettori moderati come il  rifugio elettivo.    Con l’aiuto interessato e motivato della chiesa,delle lobbies di CL,compagnia delle opere e di coloro che si riempiono la bocca di valori,etica, fede, nazione,famiglia  e poi vanno a puttana quotidianamente. 

In un tale caos di intenti ,la povera Italia soccombe alle iniziative della “politica politichese”.     I cittadini italiani, nelle loro grande maggioranza non attenti, guardano a questo spettacolo indegno con il solito cinismo. Quel cinismo che  permette a tutti loro di continuare a fare i loro comodi per non  pagare il disastro sociale che si sta preparando.

L’intervento del Primo Clown a Ballarò é la prova provata di che razza di egocentrico,omnipotente di riflesso,sia il rappresentante degli italiani nel mondo.           Roba da vergognarsene.   Ed il bello é che ci siano  fior fiore di venduti parlamentari che lo difendono ed anzi ne elogiano il comportamento.In tutta sincerità mi auguro che questa gentaglia torni alla proprie magioni tra pochi mesi e di loro non si senta più parlare!Purtroppo, invece, buona parte di questa marmaglia resterà abbarbicata e sarà difficile reciderne le radici e le mani!

E parlando di mentecatti,cosa dire di quell’assessore leghista del comune di Milano che ha decretato lui ,piccolo  leghista di m…. ,che la luminaria prevista per le festività natalizie in via Padova ,con scritte in tutte le lingue di coloro che nella strada vivono ,non dovesse aver luogo.     Motivazione: “Siamo in Italia e non si usano auguri in lingue straniere!” (ipse dixit!)

Ma quale imbelle ,degradato mentale,può al giorno d’oggi,in un paese che vede il turismo  al secondo posto nelle entrate  ,decretare che non si possano usare “idiomi”  (scusate,  per gli analfabeti padani, il mio scrivere é decisamente troppo forbito) diversi dalla lingua nazionale.

Ma forse dimenticavo, questo signore ed i suoi camerati di partito hanno talmente penato per conseguire quel diploma di scuola media inferiore che ,oltre al dialetto delle valli, non riescono a comprendere altro.    Eh si tutti emuli del trota che per giungere alla maturità é stato bocciato tre volte e poi grazie ad una scuola privata ,a pagamento, ha ricevuto il pezzo di carta con il quale noi li puliremo la faccia da c..o.

Ed invece con quel pezzo di carta ,uguale a quello paterno, perché in quella dinastia più in là proprio non riescono ad andare ,é riuscito a farsi eleggere  assessore alla Regione Lombardia. Insieme e grazie al Formigoni ,rappresentante della Compagnia delle Opere “sue” . Ma che bel quadretto, questa regione che ama definirsi il centro produttivo del paese. Si, quello delle raccomandazioni ,dove insieme al trota c’è pure in bella vista l’igienista dentale (mentale,genitale) del Primo clown, l’accompagnatrice di minorenni in cerca di notorietà!

Ed eccoci al nostro futuro prossimo ,quello previsto, immaginato ,ma non agognato!

Sempre più convinto che alla fine ,come affermato in tutti i miei blog precedenti ,moriremo tutti democristiani  .Con un Montezemolo/De Gasperi che in nome della gravità della situazione scenderà in politica per rimpinguare il 12/13% che attualmente il centro ottiene assieme a FLI.

Che tragica sciagura sarà anche questa. Mi viene da piangere, quando sento questi intellettuali cattolici ,Buttiglione in testa, che vogliono andare ,anche loro, a Vieni via con me per controbattere alle dichiarazioni della vedova Welby e di Englaro  a sostegno della eutanasia .

False motivazioni. Loro affermano di sostenere  la vita e perché , noi vogliamo la morte? Nessuno nega ai cattolici di scegliersi il modo in cui lascaire questo mondo.Ma che loro abbiano la compiacenza di lasciare agli  altri il diritto di fare le loro scelte.E se proprio  vogliono andare a contarsi ,non si nascondano dietro le sottane di santa madre chiesa e dei loro corrotti portatori di verità,ma si sottopongano ,come in ogni vera democrazia ad un referendum nazionale.

Essi sono talmente in malafede che sanno perfettamente che perderebbero.Sondaggi alla mano, su questo tema ,oscillano tra un 61 ed un 64% a favore dell’eutanasia. Ma loro non vogliono lasciare i cittadini liberi di esprimersi, loro vogliono che quei lestofanti di rappresentanti delle segreterie dei partiti ,non del popolo ,decidano per loro!

E sappiamo tutti come quei venduti legifererebbero a sostegno delle decantate,ma non provate, virtù dei principi cattolico-elettorali.

Buona vita a tutti.

Annunci

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in europa, politica-economia, relazioni internazionali. Contrassegna il permalink.