Ma come …?


Nicola Calipari ,capo degli 007 italiani ,é stato mandato allo sbaraglio per recuperare la giornalista Sgrena.

I soliti incompetenti dei G.I. americani che solo nei films di  hollywood vengono esaltati (certo il 40% del “genere action” hanno fondi Cia/National Security) perché gli esperti e consulenti a cui si rivolgono le Majors  sono anche consulenti a vario titolo delle istituzioni.Eh,  loro si che hanno ben chiaro” il ruolo della propaganda “.

Ragazzi tra i 17 anni e 30 anni del profondo sud degli USA ,degli slums delle città del nord ,poveri red necks disoccupati e che come in tutti gli eserciti vanno a vendere la pelle per un pugno di dollari.Addestrati a mala pena e buttati in un contesto politico-sociale di cui non conoscono niente. Ma certo ,così come per i nostri in Afghanistan, i loro ufficiali ,che vengono da West Point, sono tranquillamente seduti nelle roccaforti blindate e se ne fottono di quanto avviene sul terreno operativo. Bene tre di questi ragazzi ancora imberbi hanno ucciso Nicola Calipari impauriti dalla notizia di un auto bomba che stava per piombargli addosso.  Si perchè il terrorista che aveva percepito il denaro ha poi fatto una telefonata anonima agli americani avvertendo di un ‘auto bomba diretta all’aeroporto in una macchina avente le stesse caratteristiche di quella usata da Calipari..Questa versione era già circolata nel 2006 dopo l’accaduto ed era stata anche avvalorata dal ROS dei carabinieri. Ora con tutto il rispetto che occorre in casi del genere e del possibile fato,ma é mai possibile che non si doti il vice capo dei servizi di un gps e di un collegamento elettronico in viva voce per garantirne l’incolumità?E’ mai possibile che l’auto sia un’utilitaria presa in affitto ,invece di un’auto blindata?Se invece quest’operazione non avesse avuto l’ok dagli americani ,come sembra,allora la questione é politica ,non miltare.

E se questi non collaborano per salvare la vita di un cittadino italiano si minaccia il ritiro delle truppe .Solo in tal modo lo yankee medio comprende  la negoziazione.No, si fa tutto in un grigiore allcinante che conduce a questi risultati penosi .Invece di starsene seduti dietro le comode scrivanie dell’istituto di studi strategici,certi soi -disant esperti e certi generali in pensione farebbero meglio a dimettersi ed andare a raccogliere patate.

Ma le domande sono tante  a questo punto. Il vice capo dei servizi segreti viene mandato da solo senza copertura alcuna e soprattutto senza alcun contatto  con i servizi americani ,o con i responsabili dell’esercito americano. E il generale di finanza Pollari capo esecutivo dei nostri servizi ( o di quelli di qualcun altro)  dov’era,cosa faceva, si occupava come suo solito dei depistaggi a fine politico mentre Il Dr. Calipari si faceva ammazzare.E il governo che sempre attento a non fare figure di m….a dichiarava che nessuna somma era stata versata.

Siamo sempre alle solite. Quando ci muoviamo sullo scenario internazionale ci rendiamo conto che, a parte l’abnegazione di qualche personalità capace e preparata, pronta ad assumersi anche responsabilità non sue ,l’incapacità,l’inadeguatezza  del sistema cooptativo delle promozioni e degli incarichi,la scala di comando  affidata a quaquaraquà che nella grande maggioranza ottiene per nepotismo, sodale dei sodali.Questa é la struttura che sovrasta il sistema della gerarchia .

Gente che parla a mala pena un corretto italiano e che non riesce a  pronunciare una frase corretta in inglese ,quando la lingua di comunicazione interforze é appunto l’inglese. Quindi una comunicazione tra ignoranti che può portare solo a questi risultati meschini.

Gente alla Cadorna che faceva sparare alle spalle ai soldati che nel 15-18 non andavano alla carica ed oggi hanno ancora piazze di quest’Italia a loro intestate.Roba da forca immediata!O Bava Beccaris che sparava cannonate su civili dimostranti in quel di Milano.

Buona vita a tutti.

Annunci

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.