Valori umani,etica e la S.Sede


Il Nobel ad Edwards é una notizia eccellente per coloro che ritengono i valori umani ed individuali  la “summa” dell’evoluzione di una società!La comunità scientifica sembra finalmente essersi affrancata dai vari diktat della chiesa cattolico-romana ,dai valori definiti cristiani. Forse,saranno cristiani,ma certo non umani,o meglio, non umanamente adeguati al concetto di vita concepito e vissuto  quale é oggi nelle società secolarizzate.

Ogni essere umano ha il diritto,alla fine della propria esistenza, di scegliere se morire da “vegetale”,senza alcuna capacità d’intendere e volere ,oppure andarsene con la propria inscindibile ed unica personalità.Ho accompagnato per molti anni mia madre ammalata di Alzheimer nel processo involutivo tipico della tipologia.A tal proposito ritengo che in un Paese democratico e laico il cittadino possa scegliere,nel quadro di una legge chiara,  e a fronte di una manifestata volontà, di porre fine alla propria vita in modo civilizzato. Morire in piedi e non in ginocchio! Di andarsene così come é sempre vissuto per rispetto a se stesso ed ai suoi cari.

Perché tratto l’eutanasia?Ma perché é in fondo la faccia della stessa medaglia. Così come si  può e deve scegliere la propria morte, così ritengo si debba scegliere se mettere al mondo dei figli. Evitare che circa 25.000 coppie oggi in Italia siano costrette a recarsi all’estero per fare dei viaggi della speranza in Francia,Spagna,Svizzera,o Croazia.Come se vivessimo ancora nel 15° secolo e non esistessero comunicazione,informazione e traporti .Unico paese in europa con una legislazione stupida ed inadeguuata.E tutto ciò perché una maggioranza di parlamentari ,neanche espressione del popolo, ma delle segreterie dei partiti ,che hanno bisogno dell’appoggio della chiesa,ha deciso che una tale pratica era contraria alla etica cattolica.

Quale morale! I praticanti secondo la conferenza episcopale in Italia sono il 23% ed impediscono quindi alla maggioranza di porre in essere le proprie scelte .Si deve comprendere che la vera etica é ,e deve essere ,senza alcun dio.E nessuno può intromettersi in una decisione tanto delicata e personale.Se desidero avere dei figli ,devo poter ricorrere a tutti mezzi leciti ed idonei messi a disposizione dalla scienza per poter realizzare il mio desiderio di paternità ,o maternità.,Io non credente non impedisco al cattolico praticante di morire come intende,ma i cattolici non possono e non devono imporre a me la loro fede,la loro ideologia ,le loro paure ataviche rispetto all’al di là!I greci ed i romani erano già più secolarizzati in rapporto alla morte ….

Infine una rapida considerazione sull’embrione,tema anch’esso intimamente collegato alla cosiddetta morale ,neanche etica , della visione cattolica.Nella nostra attuale legislazione la destra conservatrice e confessionale é riuscita a far passare, in quella che era la “culla del diritto”, una norma che esiste solo in 4 Paesi al mondo (su 195) tutti di stretta osservanza “teocratica”….L’embrione grazie a dei giuristi appecorati, solo nella nostra repubblica delle banane,ha acquisito personalità giuridica!Questa é non una prova di civiltà ,ma di scarso senso della storia e di una visione dell’umanità teocratica quanto quella dei fondamentalisti musulmani.L’ideologia religiosa fa più danni di quella politica perchè si indirizza alla coscienze non alle menti.Così il cittadino /suddito é giudicato su questa terra .Il ritorno al potere temporale attraverso altri mezzi!

Ecco a questo conducono le religioni monoteistiche quando riducono la vita ad una visione unidimensionale,una visione della  morale che deve valere dunque “erga omnes”,assecondata da leggi prevaricatrici delle scelte individuali e libere dei cittadini.

Il mondo per nostra fortuna, salvo qualche rigorgo ,ed anche a fatica, procede comunque verso una maggiore affermazione dei diritti del singolo.Diritti individuali inalienabili quelli della scelta di vita e di morte che riguardano il singolo e solo lui!

La secolarizzazione riuscirà nei prossimi 50 anni a spazzare via credenze e gioghi medioevali .Il Nord Europa docet.

Ecco che allora vedere il Vaticano inveire contro il nobel per il padre della fecondazione assistita dimostra ,se ve ne fosse bisogno, che l’etica di cui le gerarchie ecclesiastiche tanto cianciano é una pure e mera faccenda politica ,di potere spicciolo che con la reale condizione umana poco hanno a che fare.

Buona vita  a tutti.

Annunci

Informazioni su exult49

JOHNS HOPKINS UNIVERSITY - MANY DIFFERENT LIVES- MORE THAN HALF SPENT ABROAD- CRITIC OF THE NOWADAYS ITALIAN WAY OF THINKING NEVERTHLESS OPTIMISTIC ! Leggete, il quotidiano del blog "free": "The exult49 Daily". www.paper.li/exult168/131966546
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.